Menu

CALENDARIO COLLOQUI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE BANDO 13 dicembre 2021

CALENDARIO COLLOQUI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE BANDO 13 dicembre 2021

Per sostenere il colloquio di selezione è necessario esibire il Green pass.

Il presente avviso vale come convocazione. Chi non si presenta verrà escluso dalla selezione, ai sensi dell’art.7 del bando 13 dicembre 2021.

CALENDARIO COLLOQUI SEDI REGGIO CALABRIA MOCI

24  MARZO 2022

CANDIDATI SEGUENTI SEDI:

·        Accademia Kronos Calabria      COD. 202981             ORE   9.00

·        CLUB UNESCO RE ITALO            COD. 202983             ORE   9.30

·        Pro loco Laganadi nel cuore     COD.  202982           ORE 11.00

·        PIRIA                                             COD. 144251             ORE 11.30

 

25  MARZO  2022

CANDIDATI SEGUENTI SEDI:

·        ARCHIVIO           COD.     202985                               ORE    9.00

·        CIRAOLO             COD.     144197                               ORE 10.30

·        PRETI     COD. 144214                                                 ORE 11.00

        I colloqui si svolgeranno presso la sede MOCI ITRIA, sita a Reggio Calabria in via Sbarre Centrali, 320.

 

CALENDARIO COLLOQUI SEDI REGGIO CALABRIA EVELITA

 

             CodiceEnteRiferimento  Nome   Cognome             DATA    ORARIO              LUOGO DI SVOLGIMENTO

1           SU00452A02     Alessandra         Di Fatta             26/03/2022       15:00    C/O LA CASA DI EVELITA

2           SU00452A02     Domenico Paolo             Moschella             26/03/2022       15:00    C/O LA CASA DI EVELITA

3           SU00452A02     SEBASTIANO      SCAPPATURA             26/03/2022       15:00    C/O LA CASA DI EVELITA

4           SU00452A00     Miriana Cambareri             26/03/2022       15:00    C/O LA CASA DI EVELITA

5           SU00452A00     VALERIA             MAFRICI             26/03/2022       15:00    C/O LA CASA DI EVELITA

6           SU00452A00     DANIIL  POTAPOV             26/03/2022       15:00    C/O LA CASA DI EVELITA

7           SU00452A02     Daniela Branca  26/03/2022             15:00    C/O LA CASA DI EVELITA

8           SU00452A02     EMANUELA       ESPOSITO             26/03/2022       15:00    C/O LA CASA DI EVELITA

9           SU00452A02     EMANUELA       FOTI             26/03/2022       17:00    C/O LA CASA DI EVELITA

10         SU00452A02     ARIANNA IRENE             IMBALZANO      26/03/2022       17:00    C/O LA CASA DI EVELITA

11         SU00452A02     Rossella             Laurendi             26/03/2022       17:00    C/O LA CASA DI EVELITA

12         SU00452A02     MONICA ANTONIA         MARRA             26/03/2022       17:00    C/O LA CASA DI EVELITA

13         SU00452A02     MARIAPIA          SERGI             26/03/2022       17:00    C/O LA CASA DI EVELITA

14         SU00452A08     SHARON            COTRONEO             26/03/2022       17:00    C/O LA CASA DI EVELITA

15         SU00452A08     Alessio Giuseppe            Ferraro             26/03/2022       17:00    C/O LA CASA DI EVELITA

16         SU00452A08     ANTONIO EUGENIO       LAGUEL             26/03/2022       17:00    C/O LA CASA DI EVELITA

17         SU00452A08     annalisa             musolino             28/03/2022       09:00    C/O LA CASA DI EVELITA

18         SU00452A08     IMMACOLATA   RICHICHI             28/03/2022       09:00    C/O LA CASA DI EVELITA

19         SU00452A11     VINCENZA          CATALANO             28/03/2022       09:00    C/O LA CASA DI EVELITA

20         SU00452A11     Alisea Claudia   Forgione             28/03/2022       09:00    C/O LA CASA DI EVELITA

21         SU00452A11     Maria Miriam    Maisano             28/03/2022       09:00    C/O LA CASA DI EVELITA

22         SU00452A11     Valentino           Scilla             28/03/2022       09:00    C/O LA CASA DI EVELITA

23         SU00452A11     ALESSIA              SERGI             28/03/2022       09:00    C/O LA CASA DI EVELITA

24         SU00452A11     Silvia     Tortorella             28/03/2022       09:00    C/O LA CASA DI EVELITA

25         SU00452A15     GRAZIA ARICO'  28/03/2022             09:00    C/O LA CASA DI EVELITA

26         SU00452A15     Arianna D'Agostino             28/03/2022       11:00    C/O LA CASA DI EVELITA

27         SU00452A15     Alessia  Zindato 28/03/2022             11:00    C/O LA CASA DI EVELITA

28         SU00452            SERGIO MARIA  COTRONEO             28/03/2022       11:00    C/O LA CASA DI EVELITA

29         SU00452            Alessia  Galletta             28/03/2022       11:00    C/O LA CASA DI EVELITA

30         SU00452            FLAMIANA         IDONE             28/03/2022       11:00    C/O LA CASA DI EVELITA

31         SU00452            Marianna           Morisani             28/03/2022       11:00    C/O LA CASA DI EVELITA

32         SU00452            Emanuela          Sapone             28/03/2022       11:00    C/O LA CASA DI EVELITA

 

CALENDARIO COLLOQUI DI SELEZIONE -  SEDI COSENZA

DATA

ORA

PROGETTO

ENTE D'ACCOGLIENZA

SEDE DI SVOLGIMENTO DEL COLLOQUIO

 

 

giovedì 24 marzo 2022

09:30

VALORIZZIAMO LA NOSTRA CULTURA

COMUNE DI MARZI

COMUNE DI MARZI - VIA NAZIONALE, 38, 87050

15:30

VALORIZZIAMO LA NOSTRA CULTURA

ARCA DI NOE

COOP.ARCA DI NOE VADUE DI CAROLE (CS) 87040

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì 25 marzo 2022

 

15:00

 

PASSO DOPO PASSO

 

MOCI COSENZA

 

 

 

 

 

SEDE MOCI -SPAZIO DONNA VIA SANT'ANTONIO DELL'ORTO 12 COSENZA 87100

 

16:00

 

PASSO DOPO PASSO

 

MOCI SANTA LUCIA

 

17:00

 

PASSO DOPO PASSO

 

ASS.LA KASBAH

 

18:00

 

RADICI FUTURE

 

ASS.LA KASBAH

 

 

 

 

 

Sabato 26 marzo 2022

 

 

 

10:30

 

VALORIZZIAMO LA NOSTRA CULTURA

 

IL NIBBIO

 

 

 

 

VICO II ANNUNZIATA 11 - MORANO CALABRO

 

VALORIZZIAMO LA NOSTRA CULTURA

 

IL NIBBIO

11:30

PASSO DOPO PASSO

IL NIBBIO

 

 

 

lunedì 28 marzo 2022

09:30

PASSO DOPO PASSO

MOCI MARZI

PRESSO COMUNE DI MARZI VIA NAZIONALE 38 87050

 

15:00

 

RADICI FUTURE

 

FONDAZIONE PICCOLA CASA

 

VIA CINQUE COLLI 1 - ROGLIANO 87050

 

 

 

martedì 29 marzo 2022

 

09:30

 

RADICI FUTURE

 

COMUNE DI MARZI

 

COMUNE DI MARZI VIA NAZIONALE 38 - 87050 - MARZI

 

15:30

 

RADICI FUTURE

 

MOCI COSENZA

 

SEDE MOCI COSENZA VIA POPILIA 39 - 87100 COSENZA

 

 

Read more...

PROROGA AL 09 MARZO PER LA PRESENTAZIONE DOMANDE SCU

All’indomani del ricorso al TAR avanzato da alcuni Enti in merito ai tempi eccessivamente brevi per le candidature ai progetti integrati nel bando con l’ampliamento, il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha prorogato i termini per le candidature al bando SCU: fissandolo alle ore 14:00 del 9 Marzo 2022.

Il testo cita che “Le candidature presentate successivamente alle ore 14:00 del 10 febbraio 2022 fino al predetto termine del 9 marzo 2022 sono ammesse con riserva.” Occorrerà dunque attendere gli inizi di marzo per conoscere l’esito del ricorso e le successive comunicazioni del Dipartimento.

Read more...

BANDO SERVIZIO CIVILE 2021

BANDO OPERATORI VOLONTARI 2021

C’è tempo fino alle ore 14 di giovedì 10 febbraio 2022 per presentare domanda e diventare operatore volontario di servizio civile. È necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 28 anni, essere cittadini italiani o possedere un regolare permesso di soggiorno.

Il MoCI mette a disposizione, in totale, 72 posti nelle provincie di Reggio Calabria e Cosenza

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale candidarsi. Ai giovani selezionati, che saranno poi avviati al servizio civile, è riconosciuto un assegno mensile pari ad euro 444,30.

Per facilitare la ricerca di un progetto del programma il “ Il Sale della terra” di cui il MOCI è ente capofila e gli enti Movimento Volontariato Italiano ( MoVI) e l’associazione EVELITA enti coprogrammanti, bisogna inserire solo uno dei codici enteSU00031 (MOCI)- SU00452 (EVELITA) -  SU00079A32

MOVI MOR-EQUAL.
Per presentare la domanda è necessario essere in possesso dello 
SPID.

VAI AL BANDO

I PROGETTI DEL PROGRAMMA “ Il Sale della terra” sono 3 :

·        PASSO DOPO PASSO – Settore: (E - Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale dello sport )

·        RADICI FUTURE   - Settore: ( A – ASSISTENZA)

      VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA - Settore: ( D Patrimonio storico, artistico e culturale )

 

 

Di seguito l’elenco degli enti d’accoglienza suddivisi progetto:

 

 

RADICI FUTURE

 

N.

 

Ente di Accoglienza

 

Comune

 

Indirizzo

 

N. vol. per sede

 

Progetto

 

1

MOCI LAGANADI

SU00031

REGGIO CALABRIA

via Roma  30 LAGANADI

 

4

 

RADICI FUTURE

 

2

MO.C.I. COSENZA

SU00031

COSENZA

VIA POPILIA 39

2

RADICI FUTURE

 

3

COMUNE DI MARZI SU00031A03

 

 

MARZI ( CS )

Via San Mauro SNC

 

2

 

RADICI FUTURE

 

4

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINOE SU00031A04

CAROLEI (CS)

VIA via Nazionale Vadue SNC

 

2

 

RADICI FUTURE

 

5

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." SU00031A00

ROGLIANO (CS)

 

Via cinque colli n.1

 

 

2

 

 

RADICI FUTURE

 

6

ASS. CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01

COSENZA

 

VIA VIALE GABRIELE CESARE 49

 

 

2

 

 

RADICI FUTURE

7

MOVI –MOR-EQUAL

 

COSENZA

 

VIA SPIRITO SANTO SNC

3

RADICI FUTURE

 

8

MOVI Fa.Di.A SU00079A67

FAGNANO (CS)

 

 

 

4

 

RADICI FUTURE

 

PASSO DOPO PASSO          

 

N.

 

Ente di Accoglienza

 

Comune

 

Indirizzo

 

N. vol. per sede

 

PROGETTO

1

MOCI SANTA LUCIA

SU00031

COSENZA

VIA SANTA LUCIA

2

PASSO DOPO PASSO

 

2

MO.C.I. COSENZA

SU00031

COSENZA

VIA POPILIA 39

2

PASSO DOPO PASSO

 

3

CLUB UNESCO

SU00031A07

REGGIO DI CALABRIA

VIA DOMENICO MURATORI

 

2

 

PASSO DOPO PASSO

 

4

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINO E SU00031A04

CAROLEI (CS)

VIA via Nazionale Vadue SNC

 

2

 

PASSO DOPO PASSO

 

5

MOCI MARZI

SU00031

MARZI ( CS )

Via Colle Manco

3

PASSO DOPO PASSO

 

6

ASS. CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS

 SU00031A01

COSENZA

 

VIA VIALE GABRIELE CESARE 49

 

 

2

 

 

PASSO DOPO PASSO

7

MOCI CIRAOLO

SU00031

REGGIO DI CALABRIA

VIALE EUROPA

2

PASSO DOPO PASSO

 

8

MOCI PIRIA

SU00031

REGGIO DI CALABRIA

VIA RAFFAELE PIRIA

4

PASSO DOPO PASSO

9

EVELITA ASSOCIAZIONE SOLIDALE ONLUS

SU00452

REGGIO DI CALABRIA

VIA REGGIO CAMPI II TRONCO

2

PASSO DOPO PASSO

10

L'ARCANGELO MICHELE COOP SOC

SU00452A00

REGGIO DI CALABRIA

Via reggio campi II tronco

2

PASSO DOPO PASSO

11

FMI FONDO LARUSSA SCUOLE

SU00452A02

REGGIO DI CALABRIA

VIA DEL SALVATORE

2

PASSO DOPO PASSO

12

ASSOCIAZIONE ROCCO VINCENZO VIGLIANTI

REGGIO DI

CALABRIA

VIA CARRUBARA

2

PASSO DOPO PASSO

13

LA CASA DI ALICE

SU00452A11

REGGIO DI CALABRIA

VIA CARDINALE PORTANOVA

2

PASSO DOPO PASSO

14

ASSOCIAZIONE SCARABOCCHIANDO

SU00452A15

REGGIO DI CALABRIA

VIA NAZIONALE PENTIMELE

2

PASSO DOPO PASSO

15

IL NIBBIO

SU00031A02

MORANO CALABRO (CS)

VICO II ANNUNZIATA

2

PASSO DOPO PASSO

 

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

 

N.

 

Ente di Accoglienza

 

Comune

 

Indirizzo

 

N. vol. per sede

 

PROGETTO

1

MOCI ARCHIVIO DIOCESANO

SU00031

REGGIO DI CALABRIA

VIA TOMMASO CAMPANELLA

2

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

 

2

MOCI PRETI

SU00031

REGGIO DI CALABRIA

VIA ALFONSO FRANGIPANE

4

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

 

3

FMI CATONA

SU00452A02

 

REGGIO DI CALABRIA)

VIA BOLANO

 

2

 

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

 

4

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINO E SU00031A04

CAROLEI (CS)

VIA via Nazionale Vadue SNC

 

2

 

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

5

COMUNE DI MARZI

SU00031A03

COMUNE DI MARZI

Via San Mauro

2

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

6

KRONOS

SU00031A05

REGGIO DI CALABRIA

VIA DOMENICO MURATORI

2

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

7

CLUB UNESCO

SU00031A07

REGGIO DI CALABRIA

VIA DOMENICO MURATORI

2

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

8

IL NIBBIO

MORANO CALABRO (CS)

VICO II ANNUNZIATA

2

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

 

Read more...

Progetto VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

 

 

SCHEDA ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

 

TITOLO : “VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA '”

 

 

 

 

N.

 

Ente di Accoglienza

 

Comune

 

Indirizzo

 

Cod. ident. sede

 

N. vol. per sede

 

Posti senza vitto ed alloggio

1

MOCI ARCHIVIO DIOCESANO

SU00031

REGGIO DI CALABRIA

VIA TOMMASO CAMPANELLA

202985

2

2

 

2

MOCI PRETI

SU00031

REGGIO DI CALABRIA

VIA ALFONSO FRANGIPANE

144214

4

4

 

3

FMI CATONA

SU00452A02

 

REGGIO DI CALABRIA)

VIA BOLANO

202640

 

2

 

2

 

4

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINO E SU00031A04

CAROLEI (CS)

VIA via Nazionale Vadue SNC

202709

 

2

 

2

5

COMUNE DI MARZI

SU00031A03

COMUNE DI MARZI

Via San Mauro

202640

2

2

6

KRONOS

SU00031A05

REGGIO DI CALABRIA

VIA DOMENICO MURATORI

202981

2

2

7

CLUB UNESCO

SU00031A07

REGGIO DI CALABRIA

VIA DOMENICO MURATORI

202983

2

2

8

IL NIBBIO

MORANO CALABRO ( CS )

VICO II ANNUNZIATA

202711

2

2

 

 

 

 

 

CARATTERISTICHE DEL PROGETTO

Titolo del programma

“Il Sale della Terra”

Titolo del progetto

VALORIZZI-AMO LA NOSTRA CULTURA

Informazioni di progetto

A. Durata del progetto : 12 mesi

B. Ore settimanali / monte ore annue: 25 ore settimanali

C. Giorni settimanali: 5 ( è richiesta a volte la disponibilità anche nei fine settimana )

Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica

5.     Settore D Patrimonio storico, artistico e culturale

 aree d’intervento :

5 Tutela e valorizzazione dei beni storici, artistici e culturali-

1 cura e conservazione biblioteche  

Obiettivi del progetto

La scelta di questa area di intervento nasce dall’individuazione di obiettivi comuni tra l’Ente proponente e l’Agenda 2030 dell’ONU (Organizzazione Nazioni Unite). In particolare gli obiettivi comuni individuati sono:

-          Obiettivo 4d Agenda 2030: fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e un’opportunità di apprendimento per tutti.

-          Obiettivo 10f Agenda 2030: ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni

-          Obiettivo 4.7 agenda 2030: che tutti i discenti acquisiscano la conoscenza e le competenze necessarie a promuovere lo sviluppo sostenibile, anche tramite un educazione volta ad uno sviluppo e uno stile di vita sostenibile…

Tali obiettivi rientrano pienamente negli ambiti di intervento indicati dal Servizio Civile Universale, ed in particolare gli ambiti:

c) Sostegno, inclusione e partecipazione delle persone fragili nella vita sociale e culturale del Paese

e) Crescita della resilienza delle comunità

f) Rafforzamento della coesione sociale, anche attraverso l’incontro tra diverse generazioni e l’avvicinamento dei cittadini alle istituzioni

g) Accessibilità alla educazione scolastica, con particolare riferimento alle aree d'emergenza educativa e benessere nelle scuole

j) Promozione della pace e diffusione della cultura dei diritti e loro tutela, anche per la riduzione delle ineguaglianze e delle discriminazioni

 

Obiettivo generale

L’obiettivo generale del progetto è migliorare la conoscenza della storia per valorizzare la ricchezza del patrimonio storico, artistico e culturale, del territorio calabrese, anche attraverso l’attivazione d’iniziative e percorsi di conoscenza e pubblicizzazione, di 3 luoghi ad alto valore storico, artistico culturale, nello specifico dell’archivio Diocesano nella città di Reggio Calabria, della biblioteca Comunale del comune di Marzi (CS) e del Museo Naturalistico “Il Nibbio” nel comune di Morano Calabro ( CS ).

Più in generale il progetto intende creare le basi per mettere a sistema delle buone pratiche presenti sul territorio di riferimento, per valorizzarle e metterle in rete tra di loro e per far conoscere l’immenso patrimonio culturale molte spesso sconosciuto dagli stessi calabresi.

Diventa dunque strategicamente centrale il riuscire a rendere fruibile in modo organico e puntuale le tante fonti della memoria e della storia, consentendo così ai cittadini l’accesso alla possibilità di effettuare ricerche e sostenere le indagini storiche.

 

Ruolo ed attività previste per gli operatori volontari nell’ambito del progetto

Il Volontario è chiamato ad essere costruttore di pace, osservatore delle dinamiche e dei bisogni degli studenti: esempio e stimolo; diventa EDUCATORE, cioè “colui che tira fuori” il carisma ed il talento di ogni studente, fornendo non solo un supporto nello studio ma anche intervenendo con specifici strumenti educativi che possano permettere agli studenti di individuare la più efficace modalità di lavoro e studio.Il volontario è ESEMPIO con il suo modo di agire ed i valori che testimonia; è FACILITATORE del processo educativo e delle dinamiche sociali ed interattive nel contesto scolastico; è PUNTO DI RIFERIMENTO non solo per gli studenti ma anche per gli insegnanti, nella condivisione degli obiettivi e dei compiti su cui orientare gli studenti; è RAGAZZO CON I RAGAZZI, agevolando una comunicazione bidirezionale in cui non c’è chi insegna e chi apprende, bensì entrambi gli attori si muovono insieme verso un obiettivo comune

Obiettivo specifico area di intervento e sedi di attuazione

Ruolo ed attività giovani in servizio civile

 

 

Obiettivo specifico   1.0

Rendere le biblioteche e l’archivio diocesano, luoghi di aggregazione sociale

 

MOCI ARCHIVIO DIOCESANO VIA TOMMASO CAMPANELLA 63  REGGIO DI CALABRIA [Reggio Calabria] cod. 202985

CENTRO STUDI NATURALISTICI DEL POLLINO IL NIBBIO VICO II ANNUNZIATA 11 MORANO CALABRO [Cosenza]  SU00031A02;

 COMUNE DI MARZI Via San Mauro SNC MARZI [Cosenza] SU00031A03;

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)              Apertura e chiusura delle sedi;

2)              Accogliere gli utenti delle biblioteche e dell’archivio diocesano;

3)              Riordino delle sedi;

4)              Fotocopiare eventuale materiale didattico;

5)              Organizzare laboratori di lettura creativa;

6)              Curare le pagine social;

7)              Creare materiale informativo per gli utenti;

8)              Supportare nel coordinamento degli incontri tra associazioni culturali, enti locali scuole, ed università;

9)              Organizzare incontri tra giovani e meno giovani;

10)           Curare una newsletter mensile;

11)           Consegnare a domicilio i libri delle biblioteche a persone anziane che non possono raggiungere le biblioteche e gli archivi;

12)           Partecipazione agli incontri di verifica con tutti i volontari e gli operatori impegnati nei corsi; 

13)   Mantenere i contatti con le varie comunità e associazioni presenti sul territorio

14)           Coordinarsi con i colleghi volontari degli altri progetti del programma per le attività comuni;

15)           Condividere i programmi didattici con gli insegnanti curriculari all’interno degli Istituti scolastici

Obiettivo specifico   2.0

Predisporre strumenti analogici e digitali atti alla salvaguardia, alla conservazione e alla tutela per la messa a disposizione del patrimonio librario e  documentale

 

 

MOCI ARCHIVIO DIOCESANO VIA TOMMASO CAMPANELLA 63  REGGIO DI CALABRIA [Reggio Calabria] cod. 202985

CENTRO STUDI NATURALISTICI DEL POLLINO IL NIBBIO VICO II ANNUNZIATA 11 MORANO CALABRO [Cosenza]  SU00031A02;

 COMUNE DI MARZI Via San Mauro SNC MARZI [Cosenza] SU00031A03;

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

 

1)              Scansione dei documenti di rilevanza storica

2)              Collaborazione all’organizzazione di incontri di programmazione delle attività di conoscenza e socializzazione.

3)              Inserimento dati software specifici (CEIAR)

4)              Sostegno nella pubblicizzazione delle iniziative tramite comunicati stampi, eventi su fb, twitter ecc.

5)              Partecipazione attiva agli incontri con i volontarie e gli operatori.

6)              Riordino della sede prima e dopo le attività.

Eventuali particolari condizioni ed obblighi degli operatori volontari durante il periodo di servizio

• Disponibilità a spostarsi sul territorio per svolgere le attività, previste dal progetto, nelle diverse sedi degli Enti partecipanti alla RETE  e nelle scuole di Cosenza e della Città Metropolitana di Reggio Calabria;

   Flessibilità oraria;

   Eventuali impegni nei fine settimana;

   Eventuali missioni in altre città italiane nell’ambito delle attività previste dal presente progetto;

   Partecipazione alla formazione specifica e diponibilità a dormire fuori casa per corsi di formazione  

      e/o campi scuola;

   In alcuni ambiti di servizio si chiederà la sottoscrizione di un’impegnativa nella quale si dichiara di non    

    divulgare le informazioni personali degli utenti.

 

Eventuali altri requisiti richiesti ai candidati per la partecipazione alle selezioni

Tra i requisiti si richiede che i candidati abbiano:

• spiccata predisposizione verso le relazioni umane;

• qualità relazionali e sociali;

• attenzione all’ascolto e alle attività di compagnia da svolgere con gli anziani;

• capacità di lavorare in gruppo;

• disponibilità allo svolgimento delle attività formative, per accrescere il proprio bagaglio culturale;

• buone capacità relazionali e dialogiche;

• predisposizione al lavoro di équipe, dimostrandosi pronti al confronto;

• rispetto dei princìpi fondanti del Servizio Civile Universale, sancìti dall’art. 2 del D.Lgs. n. 40/2017, riferiti ai princìpi di Difesa non armata della Patria, ai sensi degli artt. 11 e 52 comma 1 della Costituzione Italia, nonché alla promozione dei valori repubblicani, richiamati dagli artt. 2 e 4 comma 2 della medesima Carta.

Inoltre si richiede che:

• i giovani considerino l’esperienza del Servizio Civile Universale come un impegno fattivo ed effettivo, nel rispetto dell’orario settimanale di servizio, delle regole presenti nelle proprie sedi di servizio e nel rapporto con le figure professionali ivi presenti;

• abbiano una buona predisposizione e versatilità a lavorare con gli utenti dei centri operativi nel rispetto della dignità di ciascuno, preservando il codice etico e rispettando la normativa sulla privacy.

 

DESCRIZIONE DEI CRITERI DI SELEZIONE

Metodologia e tecniche utilizzate:

Alla selezione partecipano tutti i canditati che hanno presentato la domanda di ammissione al SCV correttamente compilata e nei tempi prestabiliti dal bando. Il Mo.C.I. ha predisposto un sistema di selezione e dei volontari per il servizio civile, che si compone di 2 parti:

Ø  L’analisi del curriculum vitae

Ø  L’incontro con il candidato

 

Il totale del punteggio ottenibile dalla selezione è di 110 punti, di cui 50/110 punti ottenibili dall’analisi del cv e 60/110 ottenibili dall’incontro con il candidato.

Per l’analisi del CV del candidato il sistema di analisi e la modalità di applicazione dei punteggi seguono puntualmente l’attuale sistema di selezione dell’UNSC in base a quanto specificato nell’allegato “1 SEL_Analisi del CV”

L’incontro con il candidato prevede l’applicazione di un modello variabile, consistente nella realizzazione di un colloquio individuale al quale può essere aggiunta la realizzazione di un “assessment center”. La scelta di applicazione del solo colloquio individuale o dell’assessment center è lasciata alla singola sede di progetto, in base alle capacità organizzative e gestionali che essa è in grado di esprimere: tale variabile non influisce sulla valutazione complessiva del candidato.

ANALISI DEL CV

Note esplicative per l’attribuzione dei punteggi ai candidati

 

Premessa: il punteggio    massimo che un candidato può ottenere è pari 50 punti.All’interno di questa valutazione, il punteggio ottenibile è così definito in base alle diverse aree di indagine:

 

 

 

Precedenti esperienze

Massimo 30 punti

Titoli di studio, titoli professionali, esperienze aggiuntive

non valutate in precedenza e altre conoscenze

Massimo 20 punti

 

 

Le precedenti esperienze

Il punteggio massimo relativo alle precedenti esperienze è pari a 30 punti, così ripartiti:

·         Precedenti esperienze maturate nello stesso settore del progetto preso l’ente che si realizza il progetto: max 12 punti ( periodo massimo valutabile pari a 12 mesi X il coefficiente pari a 1,00=12) E’ possibile sommare la durata di più esperienze fino al raggiungimento del periodo massimo valutabile;

·         Precedenti esperienze maturate nello stesso settore del progetto presso enti diversi da quello che realizza il progetto: Max 9 punti ( Periodo massimo valutabile pari a 12 mesi X il coefficiente pari a 0,75 = 9) E’ possibile sommare la durata di più esperienze fino al raggiungimento del periodo massimo valutabile;

·         Precedenti esperienze maturate in un settore diverso da quello del progetto presso l’ente che realizza il progetto: max 6 punti ( periodo massimo valutabile pari a 12 mesi X coefficiente pari a 0,50 = 6

). E’ possibile sommare la durata di più esperienze fino al raggiungimento del periodo massimo valutabile;

·         Precedenti esperienze maturate in settori analoghi a quello del progetto presso Enti diversi da quello che realizza il progetto max 3 punti ( periodo massimo valutabile 12 mesi x il coefficiente pari a 0,25 = 3 ). E’ possibile sommare la durata di più esperienze fino al raggiungimento del periodo massimo valutabile.

I titoli di studio

 

Laurea attinente al

progetto

8 punti

Laurea non attinente al progetto

7 punti

Diploma attinente il

progetto

6 punti

Diploma non attinente il progetto

5 punti

Frequenza scuola

media superiore

Fino a 4 punti ( per ogni anno

concluso punti 1,00)

 

Titoli Professionali

 

Attinenti al punteggio

Fino a punti 4

Non attinenti il progetto

Fino a punti 2

Non terminato

Fino a punti 1

 

Per titolo “professionale” si intende il titolo acquisito al termine della frequentazione di ciclo di studi presso un istituto tecnico professionale della durata minima di 3 anni. Altri titoli professionali quali tecnico industriale, tecnico commerciale, tecnico per il turismo, tecnico agrario e tecnico per geometri, acquisiti al termine di una frequentazione di 5 anni, vanno valutati alla voce precedente. Titoli quali infermiere, logopedista, fisioterapista, ecc. oggi sono valutati come lauree e quindi vanno valutate alla voce precedente.

Esperienze aggiuntive a quelle valutate            Fino a 4 punti

 

Altre conoscenze                                                 Fino a punti 4

 

( esempio conoscenze di una lingua straniera, competenze informatiche,musica, teatro, pittura ecc.)

 

ANALISI DELL’INCONTRO CON IL CANDIDATO

VALUTAZIONE COLLOQUIO INDIVIDUALE

Per il colloquio individuale lo strumento utilizzato dalla commissione selezionatrice consiste in una traccia di intervista, secondo il seguente allegato:

Fattori di valutazione approfonditi durante il colloquio e loro intensità

 Pregressa esperienza presso l'Ente:

giudizio (max 6 punti):…………. 

 Pregressa esperienza nello stesso o in analogo settore d'impiego:

giudizio (max 6 punti):………….

 Idoneità del candidato a svolgere le mansioni previste dalle attività del progetto:

giudizio (max 6 punti):………….

 Condivisione da parte del candidato degli obiettivi perseguiti dal progetto:

giudizio (max 6 punti):………….

  Disponibilità alla continuazione delle attività al termine del servizio:

giudizio (max 6 punti):………….

 Motivazioni generali del candidato per la prestazione del servizio civile volontario:

giudizio (max 6 punti):………….

 Interesse del candidato per l'acquisizione di particolari abilità e professionalità previste dal progetto:

giudizio (max 6 punti):………….

 Disponibilità del candidato nei confronti di condizioni richieste per l'espletamento del servizio (es: pernottamento, missioni, trasferimenti, flessibilità oraria...):

(specificare il tipo di condizione)………………………………………………………… giudizio (max 6 punti):………….

Particolari doti e abilità umane possedute dal candidato:

giudizio (max 6 punti):………….

 

 Altre elementi di valutazione: …………………………………………………………………………………………………

giudizio (max 6 punti):………….

  Valutazione finale 

 giudizio (max 60 punti):………….

La soglia minima di accesso al progetto prevista è quella di 36/60, ottenuti in sede di colloquio.

I candidati saranno collocati nella graduatoria in relazione al punteggio conseguito e dichiarati idonei selezionati in base ai posti previsti dal progetto.

 

                CARATTERISTICHE COMPETENZE ACQUISIBILI:

 

Certificazione delle competenze ai sensi e per gli del Dlgs n.13/2013 da parte dell’ente di formazione riconosciuto dalla Regione Calabria THEOREMA

 

 

Read more...

Progetto RADICI FUTURE

SCHEDA ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

 

TITOLO : “Radici future”

 

 

 

 

N.

 

Ente di Accoglienza

 

Comune

 

Indirizzo

 

Cod. ident. sede

 

N. vol. per sede

 

Posti senza vitto ed alloggio

1

MOCI LAGANADI

SU00031

REGGIO CALABRIA

via Roma  30 LAGANADI

202982

 

2

 

2

 

2

MO.C.I. COSENZA

SU00031

COSENZA

VIA POPILIA 39

144207

2

2

 

3

COMUNE DI MARZI SU00031A03

 

 

MARZI ( CS )

Via San Mauro SNC

202640

 

2

 

2

 

4

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINO E SU00031A04

CAROLEI (CS)

VIA via Nazionale Vadue SNC

202709

 

2

 

2

 

5

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." SU00031A00

ROGLIANO (CS)

 

Via cinque colli n.1

202712

 

 

2

 

 

2

 

6

ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01

COSENZA

 

VIA VIALE GABRIELE CESARE 49

202639

 

 

2

 

 

2

7

MOVI –MOR-EQUAL

COSENZA

 

VIA SPIRITO SANTO SNC

153459

3

3

 

8

MOVI Fa.Di.A SU00079A67

FAGNANO (CS)

 

 

 

 

4

 

4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CARATTERISTICHE DEL PROGETTO

Titolo del programma

“Il Sale della Terra”

Titolo del progetto

Radici future

Informazioni di progetto

A. Durata del progetto : 12 mesi

B. Ore settimanali / monte ore annue: 25 ore settimanali

C. Giorni settimanali: 5 ( è richiesta a volte la disponibilità anche nei fine settimana )

Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica

Settore A - ASSISTENZA

Aree Intervento:

2. Adulti e terza età in condizioni di disagio

14. Altri soggetti in condizioni di disagio o di esclusione sociale

Obiettivi del progetto

Gli obiettivi preposti dal progetto “Radici Future” trovano rispondenza, rispecchiamento e affinità di tematica nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Nello specifico, uno dei principi fondanti comuni è:

23. Le persone più deboli devono essere supportate. Tutti coloro che si trovano in una situazione di maggior bisogno vengono inclusi nell’Agenda: si tratta di bambini, giovani, persone diversamente abili (dei quali più dell’80 percento vive in povertà), persone affette da HIV/AIDS, anziani, popolazioni indigene, rifugiati, sfollati e migranti. Decidiamo di adottare misure e azioni adeguate, in conformità con il diritto internazionale, per eliminare gli ostacoli e i limiti, potenziare il sostegno e soddisfare le esigenze di coloro che vivono in aree affette da emergenze umanitarie complicate e in aree che subiscono il terrorismo.

Per quanto riguarda strettamente i 17 obiettivi dell’agenda, possiamo citare:

 

 

 

 

Obiettivo 10.           Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le nazioni

10.2 Entro il 2030, potenziare e promuovere l’inclusione sociale, economica e politica di tutti, a prescindere da età, sesso, disabilità, razza, etnia, origine, religione, stato economico o altro.

Obiettivo 11.           Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili

11.2 Entro il 2030, garantire a tutti l’accesso a un sistema di trasporti sicuro, conveniente, accessibile e sostenibile, migliorando la sicurezza delle strade, in particolar modo potenziando i trasporti pubblici, con particolare attenzione ai bisogni di coloro che sono più vulnerabili, donne bambini, persone con invalidità e anziani;

11.7 Entro il 2030, fornire accesso universale a spazi pubblici sicuri, inclusivi e accessibili, in particolare per donne, bambini, anziani e disabili.

Le azioni programmate all’interno dell’Agenda 2030, dunque si intersecano in larghissima misura con i settori e le aree di intervento del Piano triennale 2020-2022 per la programmazione del servizio civile universale.

Specificatamente al progetto “Radici future”, riprendendo il piano triennale, si riportano i seguenti ambiti di intervento:

c) Sostegno, inclusione e partecipazione delle persone fragili nella vita sociale e culturale del Paese;

f) Rafforzamento della coesione sociale, anche attraverso l’incontro tra diverse generazioni e l’avvicinamento dei cittadini alle istituzioni;

j) Promozione della pace e diffusione della cultura dei diritti e loro tutela, anche per la riduzione delle ineguaglianze e delle discriminazioni.

Obiettivi generali

L’obiettivo generale del progetto “Radici future” è quello di creare un nuovo paradigma della solidarietà che sia fatto di concrete azioni vive, interattive e volte alla costruzione della “logica del dono”: un dono che non si esaurisca nella dimensione dell’erogazione di un servizio ma che, invece, abbia un significato simbolico forte ed etico, attraverso il quale tessere scambi e relazioni profonde.

In questo quadro disponibile, empatico e amorevole, sarà possibile promuovere iniziative volte al miglioramento della qualità di vita di una delle fasce della popolazione ad alto rischio di abbandono ed esclusione, quella anziana.

L’idea punta a porre l’individuo anziano, che vive una fase di radicale cambiamento fisiologico, psicologico e sociale, in una situazione di centralità, stimolando la riscoperta in sé dei mezzi per l’affermazione della propria unicità, migliorando la dimensione di autonomia e indipendenza e, combattendo, contemporaneamente, l’isolamento sociale, l’alienazione dal contesto territoriale e la solitudine.

Allo stesso tempo, si mira fortemente alla creazione di buone prassi nell’ambito dell’educazione intergenerazionale: i giovani, le foglie, incontreranno gli anziani, le radici, ed entrambi saranno protagonisti di narrazioni e racconti, di curiosità, ascolto e condivisione di saperi.

Obiettivi specifici

Nel dettaglio, gli obiettivi specifici che si intende perseguire sono:

Obiettivo generale 1: Miglioramento delle condizioni di vita della fascia di popolazione over 65 proponendo un nuovo paradigma di solidarietà

Obiettivi specifici:

Favorire la permanenza delle persone nel contesto familiare, supportando il soddisfacimento dei bisogni essenziali e basilari della popolazione con oltre 65 anni, con attenzione ai cosiddetti LEA (livelli essenziali di assistenza) presenti sul territorio;

Costruire reti solidali in ascolto e comunicazione reciproci per sviluppare ben-essere e piacevolezza dello stare insieme all’altro;

Obiettivo generale 2: Implementare occasioni di scambio e dialogo fra gli anziani e le altre  generazioni sostenendo nuove pratiche assistenziali e ricreative per contrastare l’isolamento

Obiettivi specifici:

Stimolare la produzione del Sé narrativo della popolazione anziana al fine di incontrare, raccontare e raccontar-si alle fasce più giovani che faranno tesoro delle esperienze di vita degli individui più maturi e che diventeranno a loro volta ponte tra il passato e il futuro

Attivare di iniziative collettive che favoriscano sia il contatto tra giovani e anziani ma anche l’instaurarsi di relazioni di “buon vicinato” nei contesti abitativi.

Obiettivo generale 3 : Supportare le persone anziane e/o adulte ( migranti ) per una piena integrazione nella società.

Obiettivi specifici :

Dare strumenti di base per una piena autonomia individuale in una società multietnica;

Accompagnare l’inserimento legale, sociale e sanitario di persone over 65 richiedenti asilo e rifugiati;

Obiettivo generale 4 : Sostenere genitori anziani con figli con disabilità

Obiettivi specifici :

Sostenere percorsi di autonomia per persone adulte con disabilità;

Aiutare, genitori over 65 nella gestione quotidiana dei figli disabili;

 

Ruolo ed attività previste per gli operatori volontari nell’ambito del progetto

I volontari impegnati nel progetto non devono “lavorare” sugli anziani, ma per e con gli anziani su attività che siano l’espressione di una esigenza vera e con modalità condivise e programmate. In relazione ai servizi sopra descritti, i volontari in servizio civile offrire agli anziani nuove attività di animazione e ricreative in modo che la giornata possa essere più interessante e ricca di rapporti umani.

I volontari non rappresentano meri esecutori di attività pianificate, ma assumendo invece un ruolo attivo, contribuendo in maniera propositiva alla organizzazione e realizzazione di attività attinenti alle proprie abilità ed ai propri interessi personali in un’ottica di confronto, condivisione e reciproco rispetto.

Grazie al volontario sarà più facile mostrare che è possibile impegnarsi in attività utili alla comunità locale traendo delle esperienze di crescita dall’impegno concreto che si offre. Il volontario è chiamato a confrontarsi con gli operatori dei vari servizi e con le diverse attività in cui sarà direttamente coinvolto, acquisirà nuove competenze e lo stesso arricchimento si verrà a produrre nelle persone, operatori, anziani che avranno modo di confrontarsi con lui.

Obiettivo specifico area di intervento e sedi di attuazione

Ruolo ed attività giovani in servizio civile

 

 

Obiettivo specifico   1.0

 OBIETTIVO SPECIFICO   1. Favorire la permanenza delle persone nel contesto familiare, supportando il soddisfacimento dei bisogni essenziali e basilari della popolazione con oltre 65 anni, con attenzione ai cosiddetti LEA (livelli essenziali di assistenza) presenti sul territorio.

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01 VIA VIALE GABRIELE CESARE 49 COSENZA Cod. sede 202639

 

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." Via cinque colli 1 ( ROGLIANO ) SU00031A00 Cod. Sede 202712

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINOE VIA via Nazionale Vadue  SNC ( CAROLEI ) SU00031A04 Cod.sede 202709

COMUNE DI MARZI VIA  Via San Mauro SNC ( MARZI SU00031A03 Cod sede 202640

MOCI LAGANADI Cod.Sede 202982 via Roma  30 LAGANADI [Reggio Calabria]

MOVI Fa.Di.A.SU00079A67 – FAGNANO C. (COSENZA)

 

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Ideazione materiale divulgativo

2)      Curare le pagine social

3)      Curare il sito web;

4)      Visite domiciliari a casa delle persone over 65;

5)      Organizzare momenti didatti per l’uso di strumenti digitali;

6)      Apertura e chiusura della sede;

7)      Riordino delle sedi;

8)      Fotocopiare il materiale didattico;

9)      Partecipazione agli incontri di verifica con tutti i volontari e gli operatori impegnati nei corsi; 

10)   Organizzazione d’incontri/confronti con le associazioni del territorio

OBIETTIVO SPECIFICO   2. Costruire reti solidali in ascolto e comunicazione reciproci per sviluppare ben-essere e piacevolezza dello stare insieme all’altro.

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01 VIA VIALE GABRIELE CESARE 49 COSENZA Cod. sede 202639

 

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." Via cinque colli 1 ( ROGLIANO ) SU00031A00 Cod. Sede 202712

 

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINOE VIA via Nazionale Vadue  SNC ( CAROLEI ) SU00031A04 Cod.sede 202709

COMUNE DI MARZI VIA  Via San Mauro SNC ( MARZI SU00031A03 Cod sede 202640

MOCI LAGANADI Cod.Sede 202982 via Roma  30 LAGANADI [Reggio Calabria]

MOVI Fa.Di.A.SU00079A67 – FAGNANO C. (COSENZA)

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Collaborazione all’organizzazione di incontri di programmazione delle attività di conoscenza e socializzazione.

2)      Organizzazione di laboratori ricreativi;.

3)      Sostegno nella pubblicizzazione delle iniziative tramite comunicati stampi, eventi su fb, twitter ecc.

4)      Allestimento della sala prima dei laboratori;

5)      Partecipazione attiva agli incontri.

6)      Riordino della sede prima e dopo le attività.

7)      Partecipazione agli incontri di verifica con tutti i volontari e gli operatori impegnati nei corsi

OBIETTIVO SPECIFICO   3 Stimolare la produzione del Sé narrativo della popolazione anziana al fine di incontrare, raccontare e raccontar-si alle fasce più giovani che faranno tesoro delle esperienze di vita degli individui più maturi e che diventeranno a loro volta ponte tra il passato e il futuro

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01 VIA VIALE GABRIELE CESARE 49 COSENZA Cod. sede 202639

 

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." Via cinque colli 1 ( ROGLIANO ) SU00031A00 Cod. Sede 202712

 

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINOE VIA via Nazionale Vadue  SNC ( CAROLEI ) SU00031A04 Cod.sede 202709

COMUNE DI MARZI VIA  Via San Mauro SNC ( MARZI SU00031A03 Cod sede 202640

MOCI LAGANADI Cod.Sede 202982 via Roma  30 LAGANADI [Reggio Calabria]

MOVI Fa.Di.A.SU00079A67 – FAGNANO C. ( COSENZA)

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Recupero del materiale da utilizzare per la redazione di materiale d’interesse;

2)      Organizzare momenti di ascolto con gli over 65;

3)      Redigere le storie ascoltate;

4)      Sostegno nell’organizzazione dei laboratori socio educativi e creativi.

5)      Preparazione e accompagnamento persone over 65;.

6)      Riordino sala e di tutti i luoghi utilizzati per lo svolgimento delle attività.

7)      Tenere i contatti con tutti con gli over 65;

8)      Aiuto nell’organizzazione delle attività con i beneficiari;

 

 

 

OBIETTIVO SPECIFICO   4 Attivare iniziative collettive che favoriscano sia il contatto tra giovani e anziani e l’instaurarsi di relazioni di “buon vicinato” nei contesti abitativi;

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01 VIA VIALE GABRIELE CESARE 49 COSENZA Cod. sede 202639

 

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." Via cinque colli 1 ( ROGLIANO ) SU00031A00 Cod. Sede 202712

 

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINOE VIA via Nazionale Vadue  SNC ( CAROLEI ) SU00031A04 Cod.sede 202709

COMUNE DI MARZI VIA  Via San Mauro SNC ( MARZI SU00031A03 Cod sede 202640

MOCI LAGANADI Cod.Sede 202982 via Roma  30 LAGANADI [Reggio Calabria]

MOVI Fa.Di.A.SU00079A67 – FAGNANO C. ( COSENZA)

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Raccolta dei bisogni nei territori di riferimento;

2)      gestione e organizzazione scambi di aiuto solidale;

3)      fare una lista delle persone interessate a contribuire alla “banca del tempo”

4)      Mantenere i contatti con le famiglie e aiuto nell’organizzazione degli incontri di supporto alla genitorialità

5)      Partecipazione e organizzazione degli incontri di coordinamento

6)      Organizzazione e riordino della sala per gli incontri collettivi e/o individuali;

 

 

 

OBIETTIVO SPECIFICO   5 Dare strumenti di base per una piena autonomia individuale in una società multietnica

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01 VIA VIALE GABRIELE CESARE 49 COSENZA Cod. sede 202639

 

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." Via cinque colli 1 ( ROGLIANO ) SU00031A00 Cod. Sede 202712

 

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINOE VIA via Nazionale Vadue  SNC ( CAROLEI ) SU00031A04 Cod.sede 202709

COMUNE DI MARZI VIA  Via San Mauro SNC ( MARZI SU00031A03 Cod sede 202640

MOCI LAGANADI Cod.Sede 202982 via Roma  30 LAGANADI [Reggio Calabria]

MOVI Fa.Di.A.SU00079A67 – FAGNANO C. ( COSENZA)

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Apertura e chiusura della sede

2)      Accogliere gli migranti.

3)       Facilitare il dialogo tra anziani migranti e non.

4)      Tenere in ordine il registro delle presenze e le iscrizioni al corso

5)      Riordino della sede prima e dopo la lezione

6)      Fotocopiare il materiale didattico

7)      Sostenere nello studio i migranti con più difficoltà

8)      Sostenere il lavoro degli insegnanti (scrivere alla lavagna, consegnare le fotocopie, fotocopiare documenti)

9)      Partecipazione agli incontri  di verifica con tutti i volontari impegnati nei corsi

10)   Affiancare gli adulti stranieri nei corsi CPIA

11)   Condividere i programmi didattici con gli insegnanti curriculari all’interno degli Istituti scolastici.

 

OBIETTIVO SPECIFICO 6 Accompagnare l’inserimento legale, sociale e sanitario e lavorativo di persone over 65 richiedenti asilo e rifugiati

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01 VIA VIALE GABRIELE CESARE 49 COSENZA Cod. sede 202639

 

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." Via cinque colli 1 ( ROGLIANO ) SU00031A00 Cod. Sede 202712

 

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINOE VIA via Nazionale Vadue  SNC ( CAROLEI ) SU00031A04 Cod.sede 202709

COMUNE DI MARZI VIA  Via San Mauro SNC ( MARZI SU00031A03 Cod sede 202640

MOCI LAGANADI Cod.Sede 202982 via Roma  30 LAGANADI [Reggio Calabria]

MOVI Fa.Di.A.SU00079A67 – FAGNANO C. ( COSENZA)

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

 

in attività di:

1)      Apertura e chiusura della sede

2)      Accogliere gli anziani migranti

3)      Tenere in ordine il registro delle presenze e le iscrizioni dei corsi di formazione;

4)      Aiutare gli operatori nel disbrigo delle pratiche;

5)      Partecipazione agli incontri  di verifica con tutti i volontari impegnati nei corsi

 

OBIETTIVO SPECIFICO 7. Sostenere percorsi di autonomia per persone adulte con disabilità

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01 VIA VIALE GABRIELE CESARE 49 COSENZA Cod. sede 202639

 

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." Via cinque colli 1 ( ROGLIANO ) SU00031A00 Cod. Sede 202712

 

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINOE VIA via Nazionale Vadue  SNC ( CAROLEI ) SU00031A04 Cod.sede 202709

COMUNE DI MARZI VIA  Via San Mauro SNC ( MARZI SU00031A03 Cod sede 202640

MOCI LAGANADI Cod.Sede 202982 via Roma  30 LAGANADI [Reggio Calabria]

MOVI Fa.Di.A. SU00079A67 – FAGNANO C. ( COSENZA)

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Accoglienza delle persone con disabilità

2)      Collaborazione alla predisposizione degli spazi e dei materiali necessari per i vari laboratori

3)      Affiancamento e supporto durante le attività laboratoriali sia degli operatori, sia delle persone con disabilità

4)      Collaborazione nel riordino degli spazi alla conclusione dei laboratori

5)      Coinvolgimento attivo nell’ideazione delle attività e nella rilevazione delle necessità delle persone con disabilità;

6)      Partecipazione alle attività esterne e alle visite guidate previste sul territorio

7)      Collaborazione nella pianificazione delle visite guidate

 

 

OBIETTIVO SPECIFICO 8 Aiutare, genitori over 65 nella gestione quotidiana dei figli disabili

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS SU0003A01 VIA VIALE GABRIELE CESARE 49 COSENZA Cod. sede 202639

 

FONDAZIONE PICCOLA CASA DEI POVERI "D.T.N." Via cinque colli 1 ( ROGLIANO ) SU00031A00 Cod. Sede 202712

 

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINOE VIA via Nazionale Vadue  SNC ( CAROLEI ) SU00031A04 Cod.sede 202709

COMUNE DI MARZI VIA  Via San Mauro SNC ( MARZI SU00031A03 Cod sede 202640

MOCI LAGANADI Cod.Sede 202982 via Roma  30 LAGANADI [Reggio Calabria]

MOVI Fa.Di.A.SU00079A67 – FAGNANO C. ( COSENZA)

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Tenere i contatti con i genitori

2)      Verificare periodicamente i bisogni dei genitori over 65 con figli con disabilità;

3)      Affiancare gli operatori per la presa e ri-accompagnamento a casa ;

4)  Accompagnamento nei servizi.

 

Eventuali particolari condizioni ed obblighi degli operatori volontari durante il periodo di servizio

• Disponibilità a spostarsi sul territorio per svolgere le attività, previste dal progetto, nelle diverse sedi degli Enti partecipanti alla RETE  e nelle scuole di Cosenza e della Città Metropolitana di Reggio Calabria;

   Flessibilità oraria;

   Eventuali impegni nei fine settimana;

   Eventuali missioni in altre città italiane nell’ambito delle attività previste dal presente progetto;

   Partecipazione alla formazione specifica e diponibilità a dormire fuori casa per corsi di formazione  

      e/o campi scuola;

   In alcuni ambiti di servizio si chiederà la sottoscrizione di un’impegnativa nella quale si dichiara di non    

    divulgare le informazioni personali degli utenti.

 

Eventuali altri requisiti richiesti ai candidati per la partecipazione alle selezioni

Tra i requisiti si richiede che i candidati abbiano:

• spiccata predisposizione verso le relazioni umane;

• qualità relazionali e sociali;

• attenzione all’ascolto e alle attività di compagnia da svolgere con gli anziani;

• capacità di lavorare in gruppo;

• disponibilità allo svolgimento delle attività formative, per accrescere il proprio bagaglio culturale;

• buone capacità relazionali e dialogiche;

• predisposizione al lavoro di équipe, dimostrandosi pronti al confronto;

• rispetto dei princìpi fondanti del Servizio Civile Universale, sancìti dall’art. 2 del D.Lgs. n. 40/2017, riferiti ai princìpi di Difesa non armata della Patria, ai sensi degli artt. 11 e 52 comma 1 della Costituzione Italia, nonché alla promozione dei valori repubblicani, richiamati dagli artt. 2 e 4 comma 2 della medesima Carta.

Inoltre si richiede che:

• i giovani considerino l’esperienza del Servizio Civile Universale come un impegno fattivo ed effettivo, nel rispetto dell’orario settimanale di servizio, delle regole presenti nelle proprie sedi di servizio e nel rapporto con le figure professionali ivi presenti;

• abbiano una buona predisposizione e versatilità a lavorare con gli utenti dei centri operativi nel rispetto della dignità di ciascuno, preservando il codice etico e rispettando la normativa sulla privacy.

 

DESCRIZIONE DEI CRITERI DI SELEZIONE:

 

Le convocazioni ai colloqui di selezione e le relative graduatorie dei candidati, comprendenti i candidati selezionati, quelli idonei non selezionati e i non idonei, saranno pubblicate nella sezione relativa al Servizio Civile del sito www.movinazionale.it.www.mocimondo.org -

La convocazione ai colloqui di selezione avverrà sul sito con 15 giorni di preavviso. Ogni candidato riceverà anche comunicazione mail.

L’assenza non giustificata al colloquio di selezione coincide con rinuncia alla candidatura.

La valutazione di ogni singolo candidato prevede: l’attribuzione di punteggi ben definiti sulla base dei titoli posseduti dal candidato e un insieme di variabili legate alle esperienze vissute e motivazionali dei candidati.

I candidati dopo la selezione saranno collocati lungo una scala di valutazione espressa in centesimi, risultante dalla sommatoria dei punteggi massimi ottenibili sulle seguenti scale parziali:

1)  Titolo di studio: max punteggio ottenibile 15 punti;

2)  Esperienze lavorative e/o di volontariato: max punteggio ottenibile 25 punti;

3)  Colloquio individuale: max punteggio ottenibile 60 punti.

I criteri per la selezione dei candidati sono riportati nella tabella sottostante Titolo di studio (max 15 punti).

Si valuta solo il titolo più elevato (es. per i laureati si valuta solo la laurea e non anche il diploma di scuola

secondaria di secondo grado; per i diplomati si valuta solo il diploma e non anche i singoli anni della scuola secondaria di secondo grado superati per raggiungere il diploma), più eventuale specializzazione in master, seguendo il dettaglio qui sotto riportato:

Titolo di studio (viene attribuito punteggio solamente al titolo più elevato)

Laurea quinquennale o specialistica

non attinente il progetto

7 punti

Laurea quinquennale o specialistica

attinente il progetto

8 punti

Diploma di Laurea o Laurea I livello

non attinente il progetto

6 punti

Diploma di Laurea o Laurea I livello

attinente il progetto

7 punti

Diploma secondo

progetto

di scuola grado non

secondaria attinente

di il

5 punti

Diploma di scuola secondaria di

secondo grado attinente il progetto

6 punti

Licenza   di

primo grado

scuola

secondaria

di

2 punti

Frequenza    scuola                    secondaria        di secondo grado

4 punti (2 punti per la licenza di scuola secondaria di primo grado +

0,5 punti per ogni anno superato di scuola secondaria di secondo grado)

 

Altre lauree, master post universitari,

corsi     di     alto             perfezionamento

max 2

titolo)

punti

(0,5

punti

per

ogni

                       


 

universitario,                           corsi                                di

specializzazione

 

Titoli di formazione professionale

(viene         attribuito punteggio solamente al titolo più elevato)

Titolo professionale non attinente al

progetto – legato ad un corso di durata inferiore a 300 ore

2 punto

Titolo professionale non attinente al

progetto – legato ad un corso di durata superiore a 300 ore

3 punti

Titolo    professionale   attinente al

progetto – legato ad un corso di durata inferiore a 300 ore

4 punti

Titolo    professionale   attinente al

progetto – legato ad un corso di durata superiore a 300 ore

5 punti

NOTA BENE: sono valutabili, ai fini della graduatoria, solo i titoli esplicitati nella domanda o documentati da relativa attestazione, e/o espressi nel numero di ore richiesto dalla presente griglia.

 

Esperienze lavorative e/o di volontariato (max 25 punti)

Altre    esperienze            certificate            non

valutate altrove

Si valutano altre esperienze differenti

da quelle già valutate in precedenza e comunque certificate da un  ente terzo (es. patente di guida, ECDL, corsi di formazione professionali, ecc.)

Fino a 2 punti

Esperienze di lavoro e/o volontariato (vengono valutati soltanto i mesi o le frazioni di mese superiori a 15 gg. Il

numero max di mesi valutabile è pari a 10)

Precedenti esperienze nel settore del progetto realizzate presso l’ente (coefficiente = 1 per ogni mese o

frazione di mese superiore a 15 gg)

1 punto per mese (max 10 punti)

Precedenti esperienze nello stesso

settore del progetto realizzate presso altri enti diversi da quello che realizza il progetto (coefficiente = 0,8 per ogni mese o frazione di mese superiore a 15 gg)

0,8 punti per mese (max 8 punti)

Precedenti                  esperienze                    in settori

diversi da quello di progetto presso l’ente    che             realizza             il progetto

(coefficiente = 0,3 per ogni mese o frazione di mese superiore a 15 gg)

0,3 punti per mese (max 3 punti)

Precedenti    esperienze   in     settori

diversi da quello di progetto presso enti diversi da quello che realizza il progetto (coefficiente  =  0,2 per ogni

mese o frazione di mese superiore a 15 gg)

0,2 punti per mese (max 2 punti)

NOTA BENE: sono valutabili, ai fini della graduatoria, solo le esperienze esplicitate nella domanda o documentate da relativa attestazione, espresse nel numero di giorni e/o mesi richiesto dalla presente griglia.

 

Valutazione dei titoli. Nella valutazione dei titoli si è preso a modello lo schema indicato nel Decreto Direttoriale 11 giugno 2009 n. 173 "Elementi di valutazione e punteggi per la selezione dei volontari in SCN", dando una leggera prevalenza all’esperienza sui titoli di studio posseduti, ponendo sullo stesso piano il fare ed il sapere. Nell’ambito delle esperienze sono state valorizzate maggiormente quelle attinenti alle aree di intervento dei progetti. Lo stesso criterio è stato utilizzato per quanto riguarda i titoli di studio.

In sede di presentazione della domanda, i titoli valutabili possono essere dichiarati sotto forma di autocertificazione. I soli candidati idonei selezionati da avviare al servizio dovranno produrre, su richiesta del MoVI, idonea documentazione relativa ai titoli dichiarati prima dell’approvazione definitiva della graduatoria da parte dell’UNSC.

 

Colloquio individuale (max 60 punti).

 

Colloquio. Il colloquio verterà sui seguenti argomenti:

1.  Servizio Civile Universale;

2.  Il MoVI e il mondo del volontariato;


3.  Il progetto prescelto;

4.  Area/aree di intervento prevista/e dal progetto prescelto;

5.  L’Operatore Volontario.

 

Lo strumento utilizzato nel corso del colloquio è la seguente “Scheda di Valutazione”, proposta dall’UNSC al  Bando per la selezione degli operatori volontari:

 

Fattori di valutazione approfonditi durante il colloquio e loro intensità

 

Pregressa esperienza presso l'Ente: giudizio (max 60 punti)

 

Pregressa esperienza nello stesso o in analogo settore d'impiego: giudizio (max 60 punti)

 

Idoneità del candidato a svolgere le mansioni previste dalle attività del progetto: giudizio (max 60 punti)

 

Condivisione da parte del candidato degli obiettivi perseguiti dal progetto: giudizio (max 60 punti)

 

Disponibilità alla continuazione delle attività al termine del servizio: giudizio (max 60 punti)

 

Motivazioni generali del candidato per la prestazione del servizio civile volontario: giudizio (max 60 punti)

 

Interesse del candidato per l'acquisizione di particolari abilità e professionalità previste dal progetto: giudizio (max 60 punti)

 

Disponibilità del candidato nei confronti di condizioni richieste per l'espletamento del servizio (es: pernottamento, missioni, trasferimenti, flessibilità oraria): giudizio (max 60 punti)

 

Particolari doti e abilità umane possedute dal candidato: giudizio (max 60 punti)

 

Altre elementi di valutazione: giudizio: (max 60 punti)

 

Valutazione finale (max 60 punti pari alla media aritmetica dei punteggi precedenti = somma/10)

 

La soglia minima di accesso al progetto prevista è quella di 36/60, ottenuti in sede di colloquio.

I candidati saranno collocati nella graduatoria in relazione al punteggio conseguito e dichiarati idonei selezionati in base ai posti previsti dal progetto.

 

 

                CARATTERISTICHE COMPETENZE ACQUISIBILI:

 

Certificazione delle competenze ai sensi e per gli del Dlgs n.13/2013 da parte dell’ente di formazione riconosciuto dalla Regione Calabria THEOREMA

 

 

Read more...

Progetto PASSO DOPO PASSO

 

 

SCHEDA ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

 

TITOLO : “Passo dopo passo”

 

 

 

 

N.

 

Ente di Accoglienza

 

Comune

 

Indirizzo

 

   Cod. ident. sede

 

N. vol. per sede

 

Posti senza vitto ed alloggio

1

MOCI SANTA LUCIA

SU00031

COSENZA

VIA SANTA LUCIA

145172

2

2

 

2

MO.C.I. COSENZA

SU00031

COSENZA

VIA POPILIA 39

144207

2

2

 

3

CLUB UNESCO

SU00031A07

REGGIO DI CALABRIA

VIA DOMENICO MURATORI

202983

 

2

 

2

 

4

COOPERATIVA SOCIALE ARCADINO E SU00031A04

CAROLEI (CS)

VIA via Nazionale Vadue SNC

202709

 

2

 

2

 

5

MOCI MARZI

SU00031

MARZI ( CS )

Via Colle Manco

145169

3

3

 

6

ASS. CULTURALE MULTIETNICA LA KASBAH ONLUS

SU0003A01

COSENZA

 

VIA VIALE GABRIELE CESARE 49

202639

 

 

2

 

 

2

7

MOCI CIRAOLO

SU00031

REGGIO DI CALABRIA

VIALE EUROPA

144197

2

2

 

8

MOCI PIRIA

SU00031

REGGIO DI CALABRIA

VIA RAFFAELE PIRIA

144251

4

4

9

EVELITA ASSOCIAZIONE SOLIDALE ONLUS

SU00452

REGGIO DI CALABRIA

VIA REGGIO CAMPI II TRONCO

200835

2

2

10

L'ARCANGELO MICHELE COOP SOC

SU00452A00

REGGIO DI CALABRIA

Via reggio campi II tronco

197934

2

2

11

FMI FONDO LARUSSA SCUOLE

SU00452A02

REGGIO DI CALABRIA

VIA DEL SALVATORE

199731

2

2

12

ASSOCIAZIONE ROCCO VINCENZO VIGLIANTI

REGGIO DI

CALABRIA

VIA CARRUBARA

200676

2

2

13

LA CASA DI ALICE

SU00452A11

REGGIO DI CALABRIA

VIA CARDINALE PORTANOVA

200755

2

2

14

ASSOCIAZIONE SCARABOCCHIANDO

SU00452A15

REGGIO DI CALABRIA

VIA NAZIONALE PENTIMELE

200777

2

2

15

IL NIBBIO

MORANO CALABRO ( CS )

VICO II ANNUNZIATA

202711

2

2

 

 

CARATTERISTICHE DEL PROGETTO

Titolo del programma

“Il Sale della Terra”

Titolo del progetto

Passo dopo Passo

Informazioni di progetto

A. Durata del progetto : 12 mesi

B. Ore settimanali / monte ore annue: 25 ore settimanali

C. Giorni settimanali: 5 ( è richiesta a volte la disponibilità anche nei fine settimana )

Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica

Settore E - Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale dello sport 

AREE DI INTERVENTO:

1.     Animazione culturale verso minori 

5.     Attività educative e di promozione culturale rivolte agli stranieri 

Obiettivi del progetto

La scelta di questa area di intervento nasce dall’individuazione di obiettivi comuni tra l’Ente proponente e l’Agenda 2030 dell’ONU (Organizzazione Nazioni Unite). In particolare gli obiettivi comuni individuati sono:

-          Obiettivo 4d Agenda 2030: fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e un’opportunità di apprendimento per tutti.

-          Obiettivo 10f Agenda 2030: ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni

-          Obiettivo 4.7 agenda 2030: che tutti i discenti acquisiscano la conoscenza e le competenze necessarie a promuovere lo sviluppo sostenibile, anche tramite un educazione volta ad uno sviluppo e uno stile di vita sostenibile…

Tali obiettivi rientrano pienamente negli ambiti di intervento indicati dal Servizio Civile Universale, ed in particolare gli ambiti:

c) Sostegno, inclusione e partecipazione delle persone fragili nella vita sociale e culturale del Paese

e) Crescita della resilienza delle comunità

f) Rafforzamento della coesione sociale, anche attraverso l’incontro tra diverse generazioni e l’avvicinamento dei cittadini alle istituzioni

g) Accessibilità alla educazione scolastica, con particolare riferimento alle aree d'emergenza educativa e benessere nelle scuole

j) Promozione della pace e diffusione della cultura dei diritti e loro tutela, anche per la riduzione delle ineguaglianze e delle discriminazioni

 

Obiettivo generale

Contrastare la povertà educativa, favorendo il consolidamento e il recupero degli apprendimenti di base, nonché delle abilità trasversali (soft skills) lavorando per contrastare la perdita di apprendimento (learning loss) e di motivazione allo studio causate anche dal protrarsi degli effetti dell’emergenza Coronavirus, intervenendo contro i rischi di un ulteriore aumento della povertà educativa e della dispersione scolastica nel territorio di Reggio Calabria, attenzionando l’aspetto sociale e relativo alla legalità.

 

Ruolo ed attività previste per gli operatori volontari nell’ambito del progetto

Il Volontario è chiamato ad essere costruttore di pace, osservatore delle dinamiche e dei bisogni degli studenti: esempio e stimolo; diventa EDUCATORE, cioè “colui che tira fuori” il carisma ed il talento di ogni studente, fornendo non solo un supporto nello studio ma anche intervenendo con specifici strumenti educativi che possano permettere agli studenti di individuare la più efficace modalità di lavoro e studio. Il volontario è ESEMPIO con il suo modo di agire ed i valori che testimonia; è FACILITATORE del processo educativo e delle dinamiche sociali ed interattive nel contesto scolastico; è PUNTO DI RIFERIMENTO non solo per gli studenti ma anche per gli insegnanti, nella condivisione degli obiettivi e dei compiti su cui orientare gli studenti; è RAGAZZO CON I RAGAZZI, agevolando una comunicazione bidirezionale in cui non c’è chi insegna e chi apprende, bensì entrambi gli attori si muovono insieme verso un obiettivo comune

Obiettivo specifico area di intervento e sedi di attuazione

Ruolo ed attività giovani in servizio civile

 

 

Obiettivo specifico   1.0

 Favorire la conoscenza della lingua e cultura italiana agli stranieri

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOCI SANTA LUCIA - VIA SANTA LUCIA 42  87100 COSENZA CODICE SEDE: 145172

 

MOCI MARZI - VIA COLLE MANCO SNC 87050 MARZI ( CS ) CODICE SEDE: 14516

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

LA KASBAH VIA SU0003A01

 

ARCA DI NOE VIA NAZIONALE SNC CAROLEI SU00031A04

 MOCI PIRIA Via R. PIRIA, 2 RC SEDE 144251

MOCI CIRAOLO Viale Europa 1 RC SEDE  144197

L'ARCANGELO MICHELE VIA REGGIO CAMPI II TRONCO 229 RC SEDE 197934

FMI FONDO LARUSSA , Via del Salvatore, 17 RC

SEDE 199731

 

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Apertura e chiusura della sede;

2)      Accogliere giovani migranti prima dell’inizio della lezione;

3)      Riordino delle sedi prima e dopo la lezione;

4)      Fotocopiare il materiale didattico;

5)      Sostenere nello studio i giovani migranti con maggiori difficoltà;

6)      Sostenere il lavoro degli insegnanti (scrivere alla lavagna, consegnare le fotocopie, fotocopiare documenti ecc.)

7)      Partecipazione agli incontri di verifica con tutti i volontari e gli operatori impegnati nei corsi; 

8)      Affiancare gli studenti stranieri negli istituti scolastici;

9)      Condividere i programmi didattici con gli insegnanti curriculari all’interno degli Istituti scolastici

Obiettivo specifico   2.0

Mettere gli alunni stranieri nelle condizioni migliori per inserirsi nella scuola e tramite essa nella società italiana, senza perdere conoscenza e rispetto per la propria cultura.

 

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOCI SANTA LUCIA - VIA SANTA LUCIA 42  87100 COSENZA CODICE SEDE: 145172

 

MOCI MARZI - VIA COLLE MANCO SNC 87050 MARZI ( CS ) CODICE SEDE: 14516

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

LA KASBAH VIA SU0003A01

 

ARCA DI NOE VIA NAZIONALE SNC CAROLEI SU00031A04

MOCI PIRIA Via R. PIRIA, 2 RC SEDE 144251

MOCI CIRAOLO Viale Europa 1 RC SEDE  144197

L'ARCANGELO MICHELE VIA REGGIO CAMPI II TRONCO 229 RC SEDE 197934

FMI FONDO LARUSSA , Via del Salvatore, 17 RC

SEDE 199731

CLUB UNESCO RE ITALO

VIA DOMENICO MURATORI 43

SEDE  202983

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Collaborazione all’organizzazione di incontri di programmazione delle attività di conoscenza e socializzazione.

2)      Mantenere i contatti con le varie comunità e associazioni presenti sul territorio.

3)      Sostegno nella pubblicizzazione delle iniziative tramite comunicati stampi, eventi su fb, twitter ecc.

4)      Allestimento della sala prima cene multietniche;

5)      Partecipazione attiva agli incontri.

6)      Riordino della sede prima e dopo le attività.

Obiettivo specifico 3.0

Facilitare l’inclusione e la creazione di una rete sociale personale

MO.C.I. COSENZA - VIA POPILIA 39

87100 COSENZA CODICE SEDE: 144207

 

MOCI SANTA LUCIA - VIA SANTA LUCIA 42  87100 COSENZA CODICE SEDE: 145172

 

MOCI MARZI - VIA COLLE MANCO SNC 87050 MARZI ( CS ) CODICE SEDE: 14516

MOVI –MOR-EQUAL VIA SPIRITO SANTO SNC COSENZA CODICE SEDE: 153459

 

LA KASBAH VIA SU0003A01

 

ARCA DI NOE VIA NAZIONALE SNC CAROLEI SU00031A04

MOCI PIRIA Via R. PIRIA, 2 RC SEDE 144251

MOCI CIRAOLO Viale Europa 1 RC SEDE  144197

CLUB UNESCO RE ITALO

VIA DOMENICO MURATORI 43

SEDE  202983

L'ARCANGELO MICHELE VIA REGGIO CAMPI II TRONCO 229 RC SEDE 197934

FMI FONDO LARUSSA , Via del Salvatore, 17 RC

SEDE 199731

Gli operatori volontari in Servizio Civile svolgeranno il loro servizio integrando il lavoro dei volontari e degli operatori delle sedi di attuazione.

Gli operatori volontari in Servizio Civile saranno impegnati in particolare in attività di:

1)      Recupero del materiale da utilizzare per la redazione di materiale didattico;

2)      Riordino della sala predisponendo i banchi e le  sedie per l’attività di dopo scuola.

3)      Sostegno nell’organizzazione dei laboratori socio educativi e creativi.

4)      Preparazione e accompagnamento alle uscite didattiche.

5)      Riordino sala e di tutti i luoghi utilizzati per lo svolgimento delle attività.

6)      Preparazione e consegna di eventuali merende.