Menu

RicicliaMOCI: Percorsi Di Creatività Solidale. Anno 2016/2017

RicicliaMOCI: Percorsi Di Creatività Solidale. Anno 2016/2017

Il 5 dicembre 2016 è stato avviato il progetto "RicicliaMoci: Percorsi di creatività solidale", finanziato con i fondi CEI 8x1000 Italia. Il progetto si prefigge l’obiettivo generale di favorire l’inserimento lavorativo di 3 donne con svantaggio socio-economico, con particolare attenzione a quelle immigrate,  attraverso attività sostenibili dal punto di vista ambientale e sociale, incentrate sul riuso e riciclo.

Le destinatarie dell’intervento beneficeranno di un tirocinio di sei mesi al fine di favorire l'acquisizione di competenze professionali e l'inserimento/reinserimento al lavoro. Si prevede la realizzazione di un percorso formativo preliminare in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, riduzione e produzione degli imballaggi, riciclo e riuso creativo attaverso l'utilizzo di diversi materiali di scarto (abiti, alluminio, carta, plastica, mobilio).
L'obiettivo finale è l’attivazione di un laboratorio artigianale di sartoria solidale.

L’impiego in attività di riuso e riciclo è una possibile soluzione ai problemi occupazionali, offrendo formazione ed esperienza spendibili per tutta la vita. Il progetto si prefigge di gettare le basi per la creazione di un’occupazione sostenibile, in particolare favorendo l’accesso delle donne al mondo del lavoro, migliorandone la propria condizione di vita e promuovendo il processo di inserimento socio-economico attraverso formazione ed esperienza professionale.
Il progetto risulta innovativo in quanto:
- predilige il riuso dei materiali in maniera sostenibile, valorizzando il rifiuto da problema a risorsa. Attraverso il riuso dei materiali di scarto, si vuole dare un esempio di rispetto verso l'ambiente riducendo la quantità dei rifiuti e dimostrando come gli scarti possano riacquistare valore, anche economico, attraverso la creatività e la fantasia. Il riuso coinvolge oggetti e materiali prima che diventino rifiuti e pertanto, è considerato una forma di prevenzione della produzione di rifiuti. Riusare, dunque, significa allungare la vita utile degli oggetti, usare nuovamente una sostanza, un prodotto o un materiale prima che diventi rifiuto.
- valorizza le abilità delle destinatarie, che molto spesso pur essendo formate o con forti capacità si ritrovano a svolgere attività di basso profilo;
- valorizza i rapporti sociali e relazionali, essendo le beneficiarie a stretto contatto con i volontari dell’Organizzazione e con la società civile.

Ascolta la puntata di “Fatti prossimi” sul laboratorio di sartoria solidale e riciclo creativo, andata in onda, domenica 5 marzo, su radio inBlu (Cei) www.radioinblu.it e le radio cattoliche italiane collegate al circuito. La puntata è disponibile sul sito www.caritas.it > sezione “Fatti prossimi”, da cui il seguente link.

http://www.caritasitaliana.it/home_page_archivio/media/00006883_Programma_radio_Fatti_prossimi__puntata_del_5_marzo_2017.html

 

Share/Save/Bookmark back to top

 

Sede Legale: Via PIO XI TRAVERSA PUTORTI’, 18 - 89133 REGGIO CALABRIA (RC) ITALIA
Sede Operativa di Cosenza: VIA POPILIA, 39 - 87100  COSENZA (CS) ITALIA
Codice Fiscale del Mo.C.I.: 92004220809 - Copyright 2015 - Tutti i diritti riservati

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione